Rimedi naturali per curare la prostatite

Rimedi naturali per curare la prostatite

INTEGRATORI CONSIGLIATI:

Prostatricum - ✔ Prostatricum Active - ✔ Prostatricum Plus

rimedi naturali prostata

Un urgente bisogno di urinare che costringe a numerosi risvegli notturni, rapporti sessuali e desiderio in picchiata, piccoli disturbi a carico della schiena, del perineo e del basso addome sono soltanto alcuni dei sintomi tipici della prostatite.

Dopo i 50 anni, l’infiammazione della ghiandola prostatica colpisce un uomo su due; il gonfiore di questo organo preme sulla vescica provocando notevoli disagi. I trattamenti classici prevedono l’utilizzo combinato di antibiotici, analgesici e alfa-bloccanti necessari per agevolare la fuoriuscita dell’urina. Questi trattamenti farmacologici a volte creano una serie di effetti collaterali che possono turbare la serenità della vita quotidiana.

Riconoscere i primi segnali dell’infiammazione è necessario non soltanto per evitare la cronicizzazione della patologia ma anche per poter intervenire utilizzando una serie di rimedi naturali che si sono dimostrati molto efficaci sia per contrastare sia per prevenire la prostatite.

Rimedi naturali per la prostatite: cosa sapere prima di assumerli

prostata pescePer permettere ai rimedi naturali di alleviare l’infiammazione della prostata è necessario integrarli all’interno di uno stile di vita sano e attivo. La prima cosa da fare quindi è curare la propria alimentazione, eliminando cibi che possono aggravare il quadro sintomatologico, come ad esempio il peperoncino e le spezie in genere.  È necessario quindi portare in tavola verdure, ortaggi (in particolare i pomodori), bere almeno due litri di acqua naturale al giorno, diminuendo il consumo di caffè, zucchero e alcol birra.

L’attività fisica e lo sport sono indispensabili per combattere i sintomi. Non è necessario sottoporsi a estenuanti sedute in palestra, basta una camminata quotidiana a passo sostenuto per almeno 30 minuti per recuperare il benessere perduto. Occasionalmente, per alleviare i tipici disturbi di questa patologia, è possibile fare un bagno caldo per un massimo di 20 minuti.

👉 LEGGI ANCHE: L’aglio fa bene o male alla prostata?

Alleviare i dolori col bagno caldo funziona?

bagno caldo prostatiteUn altro rimedio naturale (seppur non risolutivo) per alleviare i dolori è quello di farsi un bagno caldo. Una delle cause scatenanti la prostatite è lo stress e in questo farsi un buon bagno caldo (non la doccia in piedi) in posizione stesa e immersi nell’acqua per non più di mezz’ora, può essere un buon rimedio naturale che aiuta a rilassare i muscoli e allontanare lo stress e i dolori.

Il calore e l’azione dell’acqua risultano così dimostrare la loro efficacia; è possibile aggiungere alcuni oli ed essenze particolari come ad esempio l’estratto di coda di cavallo, che contribuiscono ulteriormente a rilassare i muscoli. Se non è possibile farsi il bagno, per alleviare il dolore e trovare un pò di sollievo si può posizionare nella zona della prostata una borsa d’acqua calda.

Quali sono gli ingredienti naturali per combattere la prostatite?

Saw Palmetto o Serenoa Repens

La Serenoa Repens, nota anche come Saw Palmetto, è un tipo di palma originaria degli Stati Uniti, utilizzata dagli indiani d’America per alleviare i disturbi urinari. Ancora oggi questa pianta viene impiegata per curare e prevenire i disturbi dovuti all’infiammazione della prostata. Efficace drenante, allevia la minzione dolorosa, aiuta lo svuotamento della vescica e, secondo recenti studi, innalza i livelli di testosterone, l’ormone tipicamente maschile che viene prodotto per la maggior parte proprio nella ghiandola prostatica.

La Serenoa Repens svolge anche un’altra importante azione. Una delle caratteristiche della prostatite infatti è quella di causare dolore durante i rapporti sessuali, provocando così una forte disfunzione erettile. Il Saw Palmetto, grazie alle proprietà antinfiammatorie, allevia i sintomi e permette di recuperare un’eccellente vita di coppia.

Epilobio

L’Epilobio è una pianta che ama i luoghi freschi, umidi e i campi incolti. Molto comune nell’emisfero settentrionale, è caratterizzata da foglie allungate e fiori rosa. I suoi benefici sono stati descritti per la prima volta dall’austriaca Maria Treben che ne ha sottolineato le importanti virtù decongestionanti a carico della prostata. In particolare l’Epilobio contiene la quercetina, una sostanza che non solo svolge un’efficace azione antinfiammatoria ma è un ottimo antibatterico, utile nei casi di prostatite batterica sia acuta che cronica.

Assunta ai primi sintomi, questa pianta combatte l’ipertrofia prostatica benigna e la prostatite. I suoi benefici non si fermano qui perché è un diuretico naturale che combatte i disturbi urinari aumentando il volume e la quantità dell’urina. In questo modo contribuisce a mantenere pulito e in forma l’intero apparato urinario favorendo l’eliminazione naturale di batteri, funghi e altri microrganismi.

Semi di zucca

I semi di zucca contengono preziosi ingredienti capaci di svolgere un’azione benefica nei confronti delle irritazioni della vescica e più in generale della prostata. Ricchi di vitamina E, beta-carotene e acidi grassi insaturi, offrono un contenuto importante di fitosteroli, un gruppo di ingredienti bio-attivi che possono prevenire o addirittura alleviare i primi sintomi della prostatite, riducendo il gonfiore e l’ingrossamento.

I semi di zucca sono naturalmente ricchi di zinco. La ricerca medico scientifica ha dimostrato che normali livelli di questo minerale nel sangue contribuiscono a mantenere in salute la ghiandola prostatica. L’olio ricavato da questi preziosi semi aiuta a prevenire la moltiplicazione cellulare che può portare all’iperplasia prostatica benigna.

👉 LEGGI ANCHE: La salute della prostata e i benefici dei semi di zucca

Uva ursina

L’uva ursina è un piccolo arbusto a bacca rossa che contiene una discreta quantità di arbutina, uno zucchero che l’attività dei batteri intestinali scinde in glucosio e idrochinone. Questa sostanza si è rivelata efficace per combattere i disturbi urinari sia nell’uomo che nella donna. In particolare, per quanto riguarda la salute della prostata, l’uva ursina combatte quattro agenti patogeni che possono provocare l’infiammazione di questa ghiandola, rappresentando un’interessante alternativa alle cure antibiotiche. I tannini contenuti nella pianta agiscono direttamente sulle pareti della vescica alleviando in questo modo i dolori a volte molto acuti associati alla patologia. Utilizzata regolarmente previene in modo efficace le ricadute.

Zinco

Lo zinco è un minerale che si trova in grandi concentrazioni nella prostata. Indispensabile per il corretto sviluppo degli organi sessuali, è fondamentale per la salute di questa ghiandola. Gli esperti infatti ritengono che la carenza di zinco possa aumentare il rischio di incorrere sia in prostatiti che in infezioni urinarie. Secondo recenti ricerche, questo elemento svolgerebbe un’importante funzione riparatrice nei confronti delle cellule, proteggendole dall’iperplasia benigna prostatica.

Echinacea

Utilizzata come antisettico e stimolante del sistema immunitario, l’Echinacea è dotata di importanti proprietà antibatteriche, antivirali e antimicrobiche. Utilizzata in combinazione con la Serenoa, previene e combatte i tipici sintomi della prostatite.

Ginkgo Biloba

Il Ginkgo Biloba è un potente antiossidante, svolge un’importante azione antifungina e antinfiammatoria a carico della prostata. I principi attivi contenuti nella pianta aiutano a rimuovere gli agenti patogeni dalla prostata, migliorando anche le funzioni sessuali.

Rimedio naturale consigliato per la Prostatite

bere acqua prostataProstatricum è un integratore alimentare con principi attivi naturali che aiutano a prevenire e curare i sintomi legati al malfunzionamento della prostata. E’ migliore integratore in assoluto, raccomandato dagli esperti, e che ha riscontrato molti pareri e opinioni positive di chi lo ha già usato a conferma della sua efficacia.

Prostatricum è stato studiato e formulato apposta per alleviare i sintomi delle persone affette da prostatite e al suo interno contiene tutti i principi attivi derivanti dalle piante che abbiamo elencato sopra. Nella confezione sono disponibili 30 capsule che si assumono una volta al giorno bevendo un bicchiere d’acqua.

ATTENZIONE: Ricordiamo che i risultati possono variare da persona a persona e che in ogni caso Prostatricum non è ne un medicinale ne tantomeno un prodotto miracoloso, ma solamente un valido e interessante aiuto che va associato comunque a uno stile di vita sano in modo da prevenire i disturbi legati alla prostata. Consigliamo inoltre di rivolgersi a un medico in caso di gravi problemi o comunque consultarlo sull’uso di questo integratore.

Per acquistare e ordinare Prostatricum è sufficiente entrare sul sito ufficiale del produttore cliccando sul pulsante qui sotto. Una volta entrati basta compilare il form apposito con i propri dati, attendere una telefonata di un operatore per confermare l’ordine e aspettare il corriere.

prostatricum

ordina ora

Prostatricum Recensione (clicca qui)

ATTENZIONE:

Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico. Leggi il Disclaimer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Elimina i problemi alla prostataSCOPRI DI PIU'