Prostatricum Active

Prostatricum Active

INTEGRATORI CONSIGLIATI:

Prostatricum - ✔ Prostatricum Active - ✔ Prostatricum Plus

Prostactricum Active è una truffa o funziona? Pareri e Opinioni di chi lo usa

prostatricum active

La Prostatite è una malattia che colpisce una percentuale ogni anno sempre maggiore di uomini in età adulta, a partire già dai 30 anni. La prostatite come vedremo di seguito nel dettaglio, è un’infiammazione della prostata e se non curata in maniera tempestiva può trasformarsi in patologie più serie come forme tumorali o disfunzioni erettili. E’ importante seguire uno stile di vita sano ma quando si avvertono i primi sintomi è bene contattare il proprio medico di base. In aggiunta per combattere la Prostatite è opportuno associare l’utilizzo di integratori alimentari efficaci come Prostatricum Active illustrato di seguito e di cui ve ne parleremo più avanti.

Totalmente naturale, certificato e sicuro al 100%, caratterizzato da un’efficienza del 98% dei casi e la cui efficacia è confermata dalla guarigione di oltre 75mila uomini, Prostatricum Active agisce direttamente su prostata e sistema urinario, sfruttando le proprietà naturali di alcune piante. Il prodotto viene considerato il metodo più efficace per eliminare i problemi della prostata senza utilizzare medicinali nè massaggi prostatici ed evitando biopsie o altri interventi invasivi.

prostatricum active

ACQUISTA “PROSTACTRICUM ACTIVE” DAL SITO UFFICIALE
PER EVITARE TRUFFE E PER USUFRUIRE DELL’OFFERTA SPECIALE

Quali sono le funzioni della ghiandola prostatica?

La prostata è un piccolo organo di forma rotondeggiante e di natura ghiandolare, facente parte dell’apparato genitale maschile, che si trova nella pelvi anteriormente all’intestino retto e posteriormente alla vescica.
Essa circonda il tratto superiore dell’uretra avvolgendola come un manicotto, entrando in contatto con il condotto entro cui versa i secreti ormonali che contribuiscono a produrre il liquido spermatico.

prostatite

Le funzioni controllate dalla prostata sono essenzialmente tre, e cioè:

  • minzione;
  • eiaculazione;
  • erezione.

In seguito alla modificazione di tali processi fisiologici è possibile sospettare la presenza di un disturbo infiammatorio dell’organo, che prende il nome di prostatite e che è una malattia molto comune negli uomini dopo i 50 anni d’età. Oltre alla prostatite esiste anche un’altra patologia chiamata IPB (Ipertrofia Prostatica Benigna), che consiste in un progressivo ingrossamento dell’organo che, aumentando di volume, spesso provoca un restringimento dell’uretra con difficoltà ad emettere le urine.

prostatite normale e ingrossata

In condizioni fisiologiche la prostata ha un peso di circa 20 grammi e delle dimensioni simili a quelle di una castagna, con la base rivolta verso l’alto e la base orientata verso il basso. Con il progredire dell’età, la ghiandola si ingrossa con maggiore o minore evidenza, provocando un’alterazione anatomica dell’apparato genitale maschile.

prostataLa sua struttura istologica è costituita da una componente fibrosa e muscolare, entro cui si trovano le cellule ghiandolari che presentano un aspetto molto simile a quello di un grappolo d’uva. Esternamente la prostata è circondata da uno strato di tessuto connettivo. Gli acini ghiandolari sono forniti di dotti che, unendosi tra loro, formano da 15 a 30 dotti escretori destinati a confluire a livello dell’uretra prostatica dove, durante l’eiaculazione, introducono il liquido esocrino.

La principale funzione della ghiandola è quindi quella di sintetizzare gran parte del liquido seminale, destinato a miscelarsi con gli spermatozoi provenienti dai testicoli. È proprio grazie al liquido prostatico che gli spermatozoi riescono a sopravvivere a lungo, rimanendo mobili e capaci di raggiungere i gameti femminili. Questo liquido si caratterizza per un pH alcalino (superiore a 7-8), in grado di svolgere un’efficace azione battericida nei confronti di germi patogeni che potrebbero infettare l’apparato genitale maschile.

Quali sono le patologie della prostata?

Le patologie della ghiandola prostatica appartengono a tre diverse tipologie, che sono:

  • aumento di dimensioni (ipertrofia prostatica benigna o IPB);
  • infiammazione (prostatite);
  • degenerazione (neoplasia).

Mentre la IPB e le neoplasie sono più comuni dopo i cinquant’anni di vita, le prostatiti sono disturbi che colpiscono anche in età giovanile e che possono rimanere episodi isolati oppure cronicizzarsi.

sintomi prostata

Cos’è e quali sono i sintomi della Prostatite

La prostatite è un’infiammazione della ghiandola prostatica, nella maggior parte dei casi ad eziologia batterica, provocata da microrganismi provenienti dalle vie urinarie o intestinali.
In alcuni casi essa può insorgere anche in seguito a episodi di stress prolungato, a disordini immunitari oppure a lesioni di natura traumatica, oltre che da un’eccessiva assunzione di bevande alcoliche e dal frequente impiego di cicli e motocicli.

I sintomi della prostatite sono:

  • disturbi della minzione, consistenti in un’aumentata frequenza di emissione urinaria, di solito accompagnata da bruciore e dolore;
  • dolore gravativo al basso ventre, che si manifesta principalmente in posizione ortostatica;
  • comparsa di sangue nello sperma e nelle urine;
  • ipersecrezione delle mucose, che si manifesta con la formazione di filamenti mucosi biancastri e maleodoranti;
  • dolore durante i rapporti sessuali e l’eiaculazione;
  • dolore nella zona perineale, che è la parte anatomica compresa tra la base del pene e l’apertura anale.

Tipi di prostatite

Esistono quattro tipi di prostatite, che sono:

Come si fa a diagnosticare la prostatite?

spermiocolturaPer diagnosticare la presenza di prostatite, è possibile effettuare alcuni esami di laboratorio, come la spermiocoltura, che consente di rilevare la presenza di germi patogeni all’interno di un campione di sperma. Tale indagine è finalizzata all’individuazione di infezioni della prostata, delle vescicole seminali e dell’uretra.

Anche il tampone uretrale consente di discriminare tra flogosi di natura prostatica e di natura urinaria. Una volta diagnosticata, la prostatite deve essere trattata adeguatamente con farmaci antinfiammatori e antibiotici, nel caso in cui la sua natura sia batterica.

Per essere efficaci le cure devono avere una durata compresa tra quattro e sei settimane, tenendo conto che la regressione dei sintomi non significa con sicurezza di avere eliminato l’agente infettante, dato che un’interruzione precoce della terapia può esporre al rischio di ricadute.

Cosa bisogna fare?

In tutto il periodo della malattia, è opportuno astenersi dalla pratica sessuale ed è vivamente consigliato seguire un regime dietetico privo di sostanze irritanti come alcol, caffè e spezie. La prognosi dipende quasi esclusivamente dalla tempestività della diagnosi e del conseguente trattamento, infatti una rapida identificazione dell’eziologia del disturbo garantisce di risolverlo entro breve tempo, mentre l’individuazione tardiva favorisce la cronicizzazione dello stato infiammatorio.

sesso sicuro preservativoEsistono inoltre alcune misure preventive che si sono rivelate particolarmente efficaci per limitare l’insorgenza della prostatite. Secondo le più recenti linee guida è necessario praticare un’attività sessuale sicura e protetta, possibilmente con lo stesso partner e in ambiente igienicamente adeguato. L’igiene intima rappresenta un aspetto di fondamentale rilevanza per mantenere al riparo gli organi genitali da qualsiasi tipo di infiammazione. Qualsiasi attività sessuale praticata in maniera eccessiva o senza le dovute precauzioni, può causare traumi più o meno profondi a livello degli organi genitali coinvolgendo anche la prostata e causandone l’infiammazione.

Un’altra cosa che bisognerebbe fare è assumere dopo i pasti degli integratori alimentari come Prostatricum Active che aiutano a combattere i problemi legati a questo disturbo ed evitare patologie più serie.

Cos’è Prostatricum Active?

Come abbiamo accennato all’inizio dell’articolo, Prostatricum Active è un integratore alimentare che funziona come efficace supporto per mantenere la migliore funzionalità della prostata fin dall’età giovanile.

Numerose ricerche scientifiche hanno infatti confermato come la buona salute di questa ghiandola sia fortemente condizionata dalla sua anatomia, poiché a livello istologico i tessuti devono mantenersi in buone condizioni funzionali. Assumendo integratori di origine naturale come Prostatricum Active già a partire da 35-40 anni è possibile supplementare il funzionamento degli acini ghiandolari che costituiscono la prostata.

prostatricum active

Tenendo conto che la produzione di liquido seminale è molto elevata a partire dai venticinque anni di età, si deduce che un buon funzionamento della prostata garantisce una vita sessuale soddisfacente e produttiva. Progettato per aiutare il benessere dell’apparato genitale maschile, Prostatricum Active è un food supplement che funziona come coadiuvante anche per la disfunzione erettile occasionale, migliorando quindi la qualità e la quantità dei rapporti intimi.

rapporti intimi

Prostatricum Active: come funziona?

Considerato uno dei migliori integratori per la funzionalità dell’apparato genitale maschile, Prostatricum Active è in grado di svolgere anche un’efficace azione terapeutica in presenza di prostatiti occasionali. L’assunzione quotidiana del prodotto, sotto controllo medico, oltre a ripristinare le normali funzionalità della prostata e riattivare il desiderio sessuale, consente di ottenere altri risultati come:

  • potenziamento dell’attività secernente della ghiandola prostatica, con produzione di liquido seminale in abbondanti quantità, particolarmente utile durante la fase di eiaculazione;
  • miglioramento dell’attività contrattile delle fibre muscolari che si trovano sia a livello della prostata che del pene. Di conseguenza si verifica un miglioramento della qualità e un prolungamento della durata di ogni erezione;
  • a livello psicologico ne consegue un aumento della libido, con la realizzazione di rapporti sessuali più coinvolgenti e soddisfacenti;
  • la migliorata fisiologia della ghiandola prostatica condiziona anche la minzione poiché il canale uretrale risulta libero e facilmente attraversabile dall’urina.

Tenendo conto che, come accennato sopra, la prostata è un organo costituito da fibre muscolari, tessuto connettivo e fibroso, e acini ghiandolari, si deduce che questo integratore alimentare riesca a migliorare la funzionalità cellulare di tutti i tessuti, grazie alla loro attività sinergica.

ACQUISTA “PROSTACTRICUM ACTIVE” DAL SITO UFFICIALE
PER EVITARE TRUFFE E PER USUFRUIRE DELL’OFFERTA SPECIALE

Quali sono gli ingredienti che costituiscono Prostatricum Active?

Il meccanismo d’azione di Prostatricum Active deriva dai suoi componenti completamente naturali, che agiscono senza provocare nessun effetto avverso e che pertanto non presentano controindicazioni. È risaputo infatti che le sostanze di origine naturale, solitamente provenienti dal regno vegetale, interagiscono con le cellule ottimizzando le loro reazioni metaboliche, senza alterarne l’equilibrio biologico.

Prostatricum Active è un integratore completamente di origine naturale che contiene i seguenti elementi:

  • Serenoa repens
  • lycopene
  • zinco
  • ginkgobiloba
  • echinacea

Serenoa Repens

serenoa repensSerenoa repens è una piccola palma la cui altezza non supera i tre metri, che produce bacche di colore rosso scuro di dimensioni simili alle olive. Largamente utilizzata nel trattamento dell’IPB, questa pianta contiene principi attivi di grande efficacia in caso di processi flogistici. Si tratta di trigliceridi, flavonoidi e fitosteroli, responsabili delle proprietà antiandrogeniche del vegetale; in questo modo la pianta impedisce l’attivazione del testosterone.

La sua attività è mediata dall’enzima alfa-reduttasi, che modifica la struttura dell’ormone e che risulta più efficace rispetto ai farmaci tradizionali, come ad esempio la finasteride. Dotata anche di effetti spasmolitici sulle fibre muscolari delle vie urinarie, la Serenoa repens migliora la minzione in tutti i casi in cui sia presente ipertrofia prostatica benigna. Rispetto ai farmaci tradizionali, gli estratti di Serenoa non presentano controindicazioni se non una lieve sensazione di prurito e di cefalea tensiva.

Lycopene

lycopeneEstraibile da alcuni alimenti vegetali tra cui i pomodori, il lycopene è una sostanza appartenente al gruppo dei carotenoidi, in grado di svolgere spiccate proprietà antiossidanti e anti-invecchiamento. I principi attivi in esso contenuti sono il beta-carotene, la luteina e la zeaxantina, precursori della vitamina A.

Grazie alla sua elevata attività contro i radicali liberi circolanti nel sangue, il lycopene trova largo impiego nella prevenzione delle forme neoplastiche dell’apparato genitale maschile e femminile. Molte ricerche scientifiche hanno confermato come chi introduce alimenti ricchi di lycopene mostra una minore incidenza verso alcuni tipi di tumore, tra cui quello alla prostata.

Questa sostanza è dotata di un elevato potere antinfiammatorio, che contribuisce a limitare il danno ossidativo al DNA cellulare, causato dalla sintesi endogena di radicali liberi durante i processi flogistici. Eliminando lo stress ossidativo, esso consente alle cellule prostatiche di svolgere al meglio la propria funzione secernente, che consente la produzione di liquido seminale abbondante e fluido, particolarmente favorevole alla sopravvivenza degli spermatozoi.

Zinco

zinco alimentareLo zinco è un oligoelemento indispensabile per il corretto funzionamento della maggior parte delle reazioni biologiche, per questo esso è presente in concentrazioni piuttosto elevate sia nelle fibre muscolari che nella parte corpuscolata del sangue.

La sua presenza è indispensabile per il funzionamento di quasi tutti gli enzimi metabolici, e proprio per questo deve essere presente in quantità adeguate a livello di tutte le cellule dell’organismo. Questo minerale, che è fondamentale per la sintesi del DNA cellulare, si trova molto concentrato nella prostata e nel liquido seminale, garantendo un controllo fisiologico sulla funzionalità spermatica.

È stato riscontrato infatti che esso agisce come notevole fattore antinfiammatorio nel metabolismo ossidativo dello sperma, mostrando un potenziale molto elevato nella germinazione degli spermatozoi. Sembra ormai appurato che la carenza di questo elemento sia rapportabile all’infertilità, in quanto impedisce una corretta spermatogenesi, provocando la sintesi di spermatozoi anomali e quindi non fecondanti. Sembra inoltre che una bassa concentrazione ematica di zinco abbassi i livelli serici di testosterone, contribuendo ad alterare tutti i caratteri sessuali secondari.

Ginkgobiloba

ginkgobilobaIl Ginkgobiloba è un albero di alto fusto che può raggiungere fino a 40 metri di altezza, diffuso su tutte le aree temperate del mondo e considerato una pianta ornamentale di facile coltivazione.

Le sue proprietà fitoterapiche sono note ormai da millenni e dipendono dall’impiego delle foglie, dotate di proprietà rinvigorenti, antiossidanti, antinvecchiamento e capillaro-protettive. I costituenti principali delle sue foglie sono i glucosidi flavonoidici, tra cui soprattutto la quercitina, l’acido fumarico e le proantocianidine.

Oltre a numerosi altri meccanismi d’azione, il Ginkgobiloba è dotato di un’elevata proprietà antinfiammatoria, ampiamente sfruttata negli integratori per la prostata ingrossata.

Il Ginkgobiloba protegge la prostata minimizzando il suo aumento di volume ed evitando i processi infiammatori tipici della prostatite, in questo modo vengono scongiurati tutti i pericoli legati all’invecchiamento della ghiandola, che ha inizio già dai quarant’anni. Proprio per questo motivo è consigliabile assumere integratori come il Prostatricum Active come preparato preventivo per evitare l’insorgenza di prostatite acuta o cronica.
L’azione sinergica di Ginkgobiloba e Lycopene si è rivelata particolarmente efficace nei casi di IPB conclamata, quando dopo poche settimane di assunzione è possibile riscontrare una diminuzione volumetrica dell’organo.

Echinacea

echinaceaEchinacea è una pianta erbacea perenne fiorita, le cui proprietà fitoterapiche ed erboristiche sono rapportabili a quasi tutte le sue parti.
Grazie alla presenza di glicosidi, flavonoidi, inuline e amido, la pianta viene considerata un efficace prodotto adattogeno e immunostimolante, di grande efficacia in caso di diminuita attività del sistema immunitario. In caso di prostatite, l’Echinacea è particolarmente indicata poiché stimolando la risposta immunitaria dell’organismo potenzia l’eliminazione dei germi patogeni coinvolti, abbreviando i tempi di risoluzione del disturbo.

La sua attività, insieme con i composti sopra elencati, accelera moltissimo i tempi di guarigione e previene eventuali ricadute, dato che il sistema immunitario viene stimolato a reagire in maniera particolarmente efficace.

La completa formulazione del Prostatricum Active, oltre ai cinque elementi sopra indicati comprende anche eccipienti sempre di origine naturale, selezionati in base alle loro proprietà di assoluta innocuità e sicurezza.
La ditta produttrice dell’integratore si è sempre posta come obiettivo quello di rispettare i cicli biologici dell’organismo, senza modificare i suoi equilibri interni come spesso accade in seguito all’assunzione di farmaci tradizionali. Un fattore estremamente positivo di questo integratore è rappresentato dalla sua elevata efficacia, associata ad una completa innocuità, che ne consente l’impiego senza nessuna controindicazione.

prostatricum active

ACQUISTA “PROSTACTRICUM ACTIVE” DAL SITO UFFICIALE
PER EVITARE TRUFFEE PER USUFRUIRE DELL’OFFERTA SPECIALE

Ci sono controindicazioni?

Tenendo conto che Prostatricum Active viene sintetizzato utilizzando soltanto ingredienti ed eccipienti naturali, è facile capire come non ci siano controindicazioni e gli effetti collaterali siano praticamente inesistenti. L’unico caso in cui il prodotto è controindicato si collega a eventuali (anche se molto rare) reazioni allergiche nei confronti di uno o più componenti. In alcuni casi infatti le piante possono essere mal tollerate dall’organismo umano, in quanto presuppongono la presenza di enzimi di cui non sempre l’organismo dispone.

È proprio in questi casi di carenze enzimatiche che possono verificarsi delle condizioni avverse conseguenti all’assunzione di Prostatricum Active, reazioni che scompaiono immediatamente sospendendo l’impiego dell’integratore. In caso di patologie croniche come ipertensione, diabete, insufficienza renale ed insufficienza epatica, è sempre consigliabile consultare il proprio medico di fiducia prima di impostare un ciclo terapeutico a base di questo integratore. Bisogna comunque chiarire che le conseguenze negative potrebbero concretizzarsi in una mancanza di riscontri terapeutici ma non nell’insorgenza di disturbi organici.

Bisogna comunque sottoporsi a una visita urologica che accerti le reali condizioni della prostata prima di iniziare un ciclo di cura con Prostatricum Active, per avere la certezza di raggiungere al più presto gli obiettivi prefissati e consistenti nel miglioramento funzionale dell’organo.

consigli medico

Come si usa Prostatricum Active?

La confezione di Prostactricum Active contiene 30 capsule. Come scritto sul foglietto illustrativo all’interno della confezione la cura prevede di prendere tre pastiglie al giorno, a stomaco vuoto, e quindi prima dei pasti (colazione, pranzo e cena) bevendo un bicchiere d’acqua. Come abbiamo visto questo trattamento non ha cotroindicazioni per cui si può prolungare la cura senza problemi.

Questo è stato riscontrato da studi effettuati su un campione di 2500 persone che hanno preso Prostatricum Active per nove mesi per verificare gli effetti a lungo termine con risultati positivi. Tutti i soggetti che hanno provato Prostatricum Active hanno avuto benefici alla prostata e alla libido senza lamentare più dolori e ritrovando una funzione erettile e una minzione finalmente regolare.

studi scinetifici

Attenzione però che Prostatricum Active non è un medicinale, ma un integratore alimentare, perciò non va a sostituire eventuali terapie mediche e medicinali prescritti dal medico.

prostatricum active

Prostatricum Active: Opinioni

Uno degli aspetti maggiormente apprezzati dai consumatori è relativo al metodo di utilizzo di Prostatricum Active, che deve essere assunto prima dei pasti, per un totale di tre capsule al giorno (una al mattino, una a pranzo e una a cena). In questo modo gli acquirenti hanno evidenziato come i principi attivi siano distribuiti in maniera equilibrata nell’arco della giornata, visto che l’intervallo di tempo tra una capsula e l’altra è di circa sei ore.

Un altro aspetto che ha conquistato il pubblico maschile è relativo all’efficacia del prodotto, evidenziabile già dopo poche settimane di impiego, in particolare i soggetti affetti da IPB e con difficoltà di minzione hanno riscontrato una regolarizzazione del flusso urinario e scomparsa del dolore gravativo a livello del basso ventre.

La maggior parte degli uomini che utilizzano regolarmente Prostatricum Active, ha notato anche un miglioramento della funzione erettile, dato che tutta la muscolatura perineale viene fortificata e ossigenata in maniera ottimale. Come conseguenza, soggetti di oltre cinquant’anni hanno potuto portare a termine rapporti sessuali soddisfacenti prolungati, senza la necessità di ricorrere a nessun farmaco chimico.

Tra le varie opinioni favorevoli, quelle più entusiastiche si collegano alla tipologia di composizione di Prostatricum Active, prodotto unicamente con estratti vegetali e quindi perfettamente tollerati dall’organismo. Soprattutto nella terza età, periodo in cui la prostata mostra frequentemente disturbi di vario genere, gli uomini non amano imbottirsi di medicinali, che potrebbero presentare effetti collaterali anche piuttosto forti. Ecco perché un prodotto come Prostatricum Active viene prediletto rispetto ai farmaci tradizionali.

coppia felice

Non bisogna dimenticare che la prostatite può presentare periodi di completa remissione ma non di vera guarigione, e ripresentarsi anche dopo mesi con maggiore intensità. Secondo il parere di molti acquirenti, l’utilizzo costante del prodotto ha limitato moltissimo le ricadute, mantenendo la prostata in ottime condizioni di ossigenazione e limitando l’invecchiamento cellulare.

È abbastanza significativo che tra le recensioni positive di Prostatricum Active, molte siano sta scritte da uomini di età inferiore ai 45 anni, che non erano ancora entrati nella fase di senescenza della prostata. In questi casi i consumatori hanno espresso un parere estremamente positivo per l’efficace azione preventiva del prodotto che ha consentito loro di preservare la prostata mantenendola attiva e in buona salute per molti anni.

Recensioni vere dei clienti

Di seguito mettiamo alcune recensioni veritiere di clienti che hanno gà avuto modo di provare l’efficacia di Prostatricum Active:

filippoFranco, 38 anni

“Ho iniziato ad accusare dolori alla zona pelvica e le mie prestazioni sessuali erano davvero un disastro. Informandomi un pò in internet ho capito che potevo avere la prostatite e allora mi sono deciso di andare dal medico. All’inizio ero un pò imbarazzato e un pò spaventato ma poi mi ha detto di provare a prendere Prostatricum Active e vedere come andava. Devo dire che dopo tre mesi sto già meglio”.

nicolaNicola, 42

“Da quando ho scoperto di soffrire di prostatite oltre ad avere dolori e problemi con la minzione non riuscivo nemmeno più a fare sesso con mia moglie e il rapporto di coppia si stava incrinando. Poi lei mi ha fatto scoprire Prostatricum Active e devo dire che dopo sei mesi ormai, sono completamente rinato.”

 

francescoMarco, 62

“Ho scoperto di avere problemi alla prostata quando ho cominciato ad andare al bagno più spesso, anche di notte, e quando ho visto del sangue con le urine. Anche se mi sono spaventato all’inizio non volevo andare dal dottore. Poi i dolori diventavano sempre più forti e mia moglie mi ha proposto di utilizzare Prostatricum Active. Dopo aver avuto l’ok del mio medico ho provato usarla e ora sto molto bene e i sintomi sono scomparsi”.

Prezzo e dove si acquista Prostatricum Active

L’integratore Prostatricum Active può essere acquistato unicamente sul sito ufficiale dell’azienda produttrice, che periodicamente lo propone con offerte promozionali particolarmente convenienti.

Per ordinare e ricevere il prodotto direttamente a casa è sufficiente compilare il form con i propri dati (è assicurata la privacy) presente sul sito ufficiale e attendere il contatto di un consulente che procede alla definizione dell’ordine, spedendo il prodotto direttamente al domicilio del cliente.

Attualmente il prodotto è acquistabile a soli 39 euro con uno sconto speciale del 50%. Tra l’altro Prostatricum Active soddisfa gli standard di qualità dell’UE ed è iscritto al registro degli integratori alimentari approvati dal Ministero dalla Sanità e utilizzato regolarmente da molti specialisti urologi.

persona soddisfatta

ORDINA “PROSTACTRICUM ACTIVE”
SOLO DAL SITO UFFICIALE PER EVITARE TRUFFE

E PER USUFRUIRE DELL’OFFERTA SPECIALE

prostatricum active

👉 Per approfondire puoi leggere gli articoli specifici sul nostro Blog!!! 

ATTENZIONE:

Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico. Leggi il Disclaimer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Elimina i problemi alla prostataSCOPRI DI PIU'