Cos’è la flogosi prostatica? Prevenzione, sintomi e cura

Cos’è la flogosi prostatica? Prevenzione, sintomi e cura

INTEGRATORI CONSIGLIATI:

Prostatricum - ✔ Prostatricum Active - ✔ Prostatricum Plus

flogosi prostatica

Flogosi prostatica: cos’è?

La flogosi prostatica, meglio conosciuta come prostatite, è un’infiammazione a carico della prostata.
Colpisce gli uomini sessualmente attivi dai 30 anni in su, ma non si esclude l’incidenza anche in soggetti giovani.
Le cause non sono chiare, ma trovano spesso risconto in infezioni urinarie ricorrenti, infiammazioni mal curate e atti sessuali non protetti.

La prostata è una ghiandola dell’organo sessuale maschile posizionata tra la vescica e l’uretra, il cui liquido stimolato durante i rapporti sessuali insieme allo sperma, producono il liquido seminale. La posizione anatomica della prostata è delicata e molte volte la sua infiammazione dipende dalla risalita di germi e batteri provenienti dall’apparato intestinale e urinario.

La flogosi prostatica influisce negativamente anche sulla sfera sessuale, primo campanello d’allarme che mette in allerta i pazienti, causando eiaculazione precoce, problemi erettili e infertilità.

👉 LEGGI ANCHE: Prostatite ed erezione come sono collegate?

È importante sapere che la prostatite è considerata una malattia sessualmente trasmissibile, ed è alquanto contagiosa. Anche il benessere psicologico viene coinvolto quando la ghiandola prostatica si infiamma, scatenando vergogna e sensazione di inadeguatezza, che si ripercuote negativamente sulla vita di coppia.

La prostatite può essere di origini batterica, non batterica e asintomatica, ognuna delle quali richiede cure diverse da soggetto a soggetto. Considerata la sua importanza, è fondamentale prendersene cura senza sottovalutarne i sintomi iniziali.

prostata

La flogosi prostatica si può prevenire?

La prima prevenzione della prostatite è sicuramente il tempo. Soprattutto dopo i trent’anni è bene non sottovalutare i primi segnali di infiammazione e rivolgersi a medici specialisti per una diagnosi immediata e relativa cura.
Spesso infatti una diagnosi tardiva può portare alla cronicizzazione dell’infiammazione, molto più difficile da debellare.

Prendersi cura della ghiandola prostatica vuol dire avere un corretto stile di vita alimentare, evitare cibi piccanti come il peperoncino, salati e grassi che influiscono sullo stato salutare. Vuol dire idratarsi a sufficienza per liberare la vescica di sedimenti che potrebbero trasformarsi in batteri, che in breve tempo si proliferano e raggiungono la prostata. Un altro rimedio naturale ed efficace per scongiurare il pericolo di flogosi prostatica è quello di fare attività fisica ed evitare di stare seduti per molte ore davanti a computer e tv. Se andate in bicicletta non pedalate per molte ore, i movimenti involontari della sella non giocano a beneficio della prostata. È possibile assumere come prevenzione integratori alimentari mirati che aiutano a mantenere la ghiandola in salute.

Prostatricum

  • Rimedio N.1 in Italia contro la Prostata

  • Elimina i processi infiamamtori

  • Normalizza la minzione

  • Riprisitna le funzioni erettili

Prostatricum Active

  • Totalmente naturale

  • Normalizza la minzione

  • Elimina le cause della Prostatite

  • Riduce i sintomi dolorosi

Prostatricum Plus

  • Rimedio naturale prostatite

  • Riduce l'infiammazione

  • Efficace per la prostatite cronica

  • Ingredienti naturali

Reprostal

  • Migliora livello testosterone

  • Elimina disturbi vie urinarie

  • Buon funzionamento della prostata

Flogosi prostatica: quali sono i sintomi

Come abbiamo anticipato nel paragrafo precedente la flogosi prostatica può essere di natura batterica, acuta e cronica, non batterica e asintomatica.

I principali sintomi della prostatite batterica acuta e cronica sono:

  • bruciore della minzione;
  • dolore pelvico;
  • pesantezza testicolare;
  • minzione frequente;
  • tracce di sangue nelle urine.

In alcuni casi possono anche comparire dolore lombare, brividi, febbre e malessere generale che inducono i soggetti a essere allettati. La prostatite non batterica si differenzia da quella batterica per sintomatologia e fastidi più contenuti.

minzione

Flogosi prostatica: cura

Anche per quanto riguarda la cura è fondamentale differenziare l’origine dell’infiammazione prostatica.

La prostatite batterica acuta e cronica necessita di terapia medica a base di antibiotici e antinfiammatori, con l’intento di debellare l’infezione batterica e contenere i disturbi collegati. In alcuni soggetti la terapia per via orale a volte non è sufficiente per debellare il problema e si rende necessario un breve ricovero in una struttura ospedaliera per essere sottoposto a terapia endovenosa. Durante il trattamento è consigliabile porre particolare cura all’alimentazione e all’idratazione che permetterà il corretto funzionamento dell’apparato gastroenterico e urinario, a beneficio di tutto l’organismo. Anche per quanto riguarda la cura è fondamentale differenziare l’origine dell’infiammazione prostatica.

La prostatite batterica acuta e cronica necessita di terapia medica a base di antibiotici e antinfiammatori, con l’intento di debellare l’infezione batterica e contenere i disturbi collegati. In alcuni soggetti la terapia per via orale a volte non è sufficiente per debellare il problema e si rende necessario un breve ricovero in una struttura ospedaliera per essere sottoposto a terapia endovenosa.

La terapia antibiotica nella flogosi prostatica non batterica solitamente non è consigliata, sarà il vostro medico di fiducia che deciderà se prescriverli in base all’esito degli esami. Vengono invece prescritti antidolorifici per contrastare i disturbi, alfa bloccanti per rilassare la muscolatura e lassativi per favorire lo svuotamento quotidiano intestinale, senza appesantire la zona colpita.

La prostatite asintomatica non producendo sintomi viene fuori solo in seguito a controlli medici e la cura consigliata solitamente consiste in alfa bloccanti e antinfiammatori per il contenimento dell’infiammazione. Sarà il professionista a prescrivere la giusta terapia.

MIGLIORI INTEGRATORI NATURALI PER LA PROSTATITE:

Ecco di seguito i migliori integratori alimentari presenti attualmente sul mercato. Sono prodotti naturali (non sono medicinali) con ottimi risultati che possono variare da individuo a individuo. Questi integratori vanno comunque associati ad alimentazione e stile di vita sano ed equilibrato e in ogni caso è bene consultare il proprio medico di base. E’ importante sottolineare il fatto di intraprendere un trattamento completo senza interrompere la terapia a metà.

Prostatricum

  • Rimedio N.1 in Italia contro la Prostata

  • Elimina i processi infiamamtori

  • Normalizza la minzione

  • Riprisitna le funzioni erettili

Prostatricum Active

  • Totalmente naturale

  • Normalizza la minzione

  • Elimina le cause della Prostatite

  • Riduce i sintomi dolorosi

Prostatricum Plus

  • Rimedio naturale prostatite

  • Riduce l'infiammazione

  • Efficace per la prostatite cronica

  • Ingredienti naturali

Reprostal

  • Migliora livello testosterone

  • Elimina disturbi vie urinarie

  • Buon funzionamento della prostata

ATTENZIONE:

Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico. Leggi il Disclaimer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Elimina i problemi alla prostataSCOPRI DI PIU'