Prostatite ed Erezione: come sono collegate?

Prostatite ed Erezione: come sono collegate?

INTEGRATORI CONSIGLIATI:

Prostatricum - ✔ Prostatricum Active - ✔ Prostatricum Plus

prostatite erezione

Spesso chi soffre di prostatite e ha la prostata infiammata ha anche problemi di erezione causati da vari fattori. Quindi soprattutto nei casi di prostatite giovanile potrebbe essere necessario curare entrambi i disturbi. Vediamo di capire come intervenire e quali relazioni ci sono tra prostatite e erezione.

Cos’è la prostatite

Considerata una delle infiammazioni più comuni della ghiandola prostatica, la prostatite è un disturbo spesso asintomatico nelle fasi iniziali, che può manifestarsi sotto forma acuta o cronica.
La prostata è un organo ghiandolare localizzato inferiormente alla vescica, che presenta una forma a castagna, con la base rivolta verso l’alto e l’apice verso il basso.

apparato genitale maschile

Il suo ruolo nella produzione dello sperma si rivela di notevole importanza, poiché l’organo produce il liquido prostatico, in grado di mantenere in vita e nutrire gli spermatozoi. Dall’unione di questa secrezione con il liquido prodotto dai testicoli viene prodotto il vero e proprio sperma, che viene emesso durante l’orgasmo.

Quando la prostata si infiamma, la diagnosi non sempre è facile e immediata, poiché nelle prime fasi i sintomi sono quasi assenti o comunque indefiniti.
Soltanto nel momento in cui la malattia è diventata abbastanza grave, il paziente mostra un quadro morboso che può aiutare il medico nella diagnosi.

Quali sono i sintomi della prostatite

prostatite sintomiNel momento in cui si manifestano, i sintomi della prostatite consistono in:

  • difficoltà a urinare;
  • dolore inguinale;
  • dolore rettale;
  • eiaculazione difficoltosa e dolorosa;
  • ematuria;
  • presenza di sangue nello sperma;
  • episodi febbrili (nella prostatite acuta);
  • disappetenza ed astenia;
  • malessere generalizzato.

La sintomatologia di questo disturbo dipende dal tipo di agente patogeno che lo provoca, esistono infatti quattro tipi di prostatite, che sono:

  • di tipo I: si tratta di un disturbo di natura batterica con andamento acuto e inizio rapido e violento;
  • di tipo II: è sempre una patologia batterica ma con andamento cronico e quindi prolungato nel tempo ma con sintomi meno evidenti;
  • di tipo III: è una patologia cronica di natura non batterica;
  • di tipo IV: è la prostatite asintomatica, ovvero quella più difficilmente diagnosticabile.

Negli uomini dai 30 ai 50 anni, questo disturbo è molto diffuso e nella maggior parte dei casi non provoca nessuna conseguenza.

PRODOTTO CONSIGLIATO PER CURARE LA PROSTATITE

Recensione Prostatricum (clicca qui).

prostatricum

Cos’è l’erezione

L’erezione è un fenomeno fisiologico che consiste nell’inturgidimento dell’organo sessuale maschile in seguito a fenomeni di vasodilatazione, con incremento di afflusso sanguigno nei corpi cavernosi.
All’interno del pene si trovano delle strutture anatomiche simili a spugna, che pertanto riescono ad assorbire notevoli quantità di sangue: in questo modo tutto l’organo aumenta di consistenza e di volume, assumendo l’aspetto tipico dell’erezione. In caso di disfunzione erettile, il meccanismo fisiologico che provoca l’inturgidimento del pene non è più efficace, poiché non si verifica un adeguato apporto di sangue ai corpi cavernosi.

disfunzione erettile

Cause disfunzione erettile

Le cause che provocano questo deficit erettile dipendono sia da fattori organici che psicologici.

Tra i fattori organici si riscontrano:

  • patologie vascolari (come l’ipertensione arteriosa),
  • diabete mellito,
  • alterazioni ormonali o insufficienza venosa.

Tra le cause psicologiche sono da ricordare:

  • episodi depressivi,
  • crisi d’ansia,
  • abuso di sostanze stupefacenti o di alcolici.

Anche la prostatite può influenzare il corretto svolgimento dell’erezione, poiché trattandosi di un’infiammazione organica di una ghiandola anatomicamente contigua all’organo sessuale maschile, può condizionarne la fisiologia.
Nei casi in cui il disturbo sia di natura batterica (prostatite di tipo I e di tipo II), i microrganismi infettanti entrano in circolo e possono facilmente arrivare a livello della struttura anatomica del pene.

In tali condizioni anche la circolazione sanguigna subisce delle alterazioni che possono causare un diminuito apporto ematico ai corpi cavernosi; in questo modo si spiega il collegamento tra infiammazione della prostata e disfunzione erettile.

pene

Come sono collegate prostatite ed erezione

dolore pelvico minzioneLa sintomatologia della prostatite si collega anche a un mancato svuotamento della vescica con ritenzione urinaria: si tratta di un fattore predisponente alla mancata erezione del pene, poiché la modificazione della funzionalità renale con ristagno urinario in vescica porta alla produzione di tossine endogene che interferiscono sul controllo ormonale delle funzioni sessuali.

Oltre alla componente vascolare collegata al riempimento dei corpi cavernosi, l’erezione dipende anche dalla funzionalità delle fibre muscolari del pene, che in caso di prostatite risultano ipotoniche.
Bisogna infatti considerare che, come anche in altre sindromi infiammatorie, la presenza di flogosi impedisce il regolare svolgimento delle funzioni fisiologiche.

Non bisogna poi dimenticare che in molti casi la prostatite è dolorosa e quindi il paziente non è in grado di erigere il suo organo sessuale, dato che questa azione farebbe aumentare la sintomatologia algica.

Come risolvere il problema

sintomi prostataNei casi in cui la disfunzione erettile sia collegata alla prostatite, è necessario agire su due fronti, cioè da un lato eliminare l’infiammazione della prostata e d’altro lato superare i deficit funzionali del pene.
In questi casi è necessario rivolgersi a un urologo, che dopo aver formulato una diagnosi certa e accurata, può prescrivere una cura efficace.

Se la prostatite è di tipo batterico, è indispensabile assumere un antibiotico, avendo cura di selezionare soltanto alcune tipologie di farmaco, poiché non tutti i medicinali di questo genere sono in grado di arrivare ad aggredire la ghiandola prostatica. Pertanto è sempre consigliabile effettuare un’analisi del liquido prostatico per isolare il germe patogeno responsabile della malattia e di conseguenza prescrivere un antibiotico mirato. È sempre opportuno associare anche un antinfiammatorio, il cui ruolo è complementare a quello dell’antibiotico.

Una volta risolta la prostatite, è utile curare la disfunzione erettile, utilizzando farmaci vasodilatatori che aumentano l’afflusso di sangue ai corpi cavernosi. Un approccio terapeutico considerato molto efficace è rappresentato da modulatori ormonali, poiché il testosterone controlla direttamente l’erezione

È stato riscontrato che molti casi di impotenza sono associati a una sindrome carenziale della sintesi dell’ormone.
Esistono in commercio anche validi integratori come ad esempio Eretron Aktiv, la cui azione è di tipo sinergico in quanto riescono a stimolare l’erezione e contemporaneamente a migliorare lo stato di salute della prostata.

Si tratta nella maggior parte dei casi di preparati naturali, che sfruttano le proprietà di alcune piante indicate in caso di impotenza maschile. Anche l’alimentazione può essere di grande aiuto, in seguito all’eliminazione di caffè, alcol e cibi ricchi di grassi animali.

PRODOTTO CONSIGLIATO PER LA DISFUNZIONE ERETTILE:

Recensione Eretron Aktiv (clicca qui).

eretron aktiv

ATTENZIONE:

Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico. Leggi il Disclaimer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Elimina i problemi alla prostataSCOPRI DI PIU'